Fecondazione Assistita

Procreazione Assistita

La Legge 40 parla di procreazione medicalmente assistita. Il docente di bioetica Maurizio Mori dice che procreazione è un termine teologico, che viene non a caso preferito al termine scientifico di riproduzione assistita. Vi è invece una possibile giustificazione nel non uso della terminologia, pur più diffusa a livello popolare, di fecondazione assistita: con l’espressione di procreazione – o, molto meglio dal punto di vista scientifico, riproduzione assistita – ci si riferisce a tutti gli artifici medico-chirurgici che permettono di aiutare il processo o una parte del processo della riproduzione al di fuori dei processi naturali o con degli aiuti ai processi naturali, non solo alla fecondazione, in vivo (inseminazione artificiale) o in vitro (FIVET), ma anche all’utilizzo di semplici farmaci o anche a consigli di tipo psicologico, quando sufficienti a risolvere il problema, e comunque all’intero processo della riproduzione, e non solo al momento della fecondazione dell’ovocita.