Fecondazione Assistita

Definizione di Embrione

L’embrione è il prodotto della fecondazione da parte del gamete maschile (lo spermatozoo) dell’ovulo femminile (l’ovocita). E’ interessante notare che il primo articolo del Codice Civile italiano dice che “la capacità giuridica si acquista dal momento della nascita”, e che nella stessa Roma dei Papi (ovvero fino al 1870) la Chiesa rifiutava il battesimo del feto ventris pregnantis perchè “il feto doveva ritenersi parte del corpo della stessa madre, dunque non autonomo” (si veda: “Da Aborto a Zapatero. Un Vocabolario Laico”, di Vladimiro Polchi).

Oggi invece, tanto nella dottrina della Chiesa quanto nelle Leggi della Repubblica Italiana, pare essersi affermato il principio molto discutibile secondo cui ci troviamo di fronte a un essere umano fin dal concepimento. Una delle conseguente più deleterie di questa posizione è che l’embrione è oggi più tutelato, grazie o a causa della Legge 40, della coppia che sta cercando di avere un figlio, e in particolare della futura madre, costretta magari a più cicli di ovulazione multipla indotta per l’impossibilità di far fecondare più di 3 embrioni per volta e per l’impossibilità totale di sottoporre gli embrioni stessi a trattamenti di crioconservazione.