Fecondazione Assistita

Fecondazione Assistita a Pieve di Cadore

Dopo una lunga collaborazione con il Sismer di Bologna, dal 1° gennaio 2013 il Centro di procreazione medicalmente assistita di Pieve di Cadore sarà completamente autonomo. “L’aiuto del Sismer è stato importante per noi, ma i tempi sono diventati maturi per camminare con le nostre gambe”, fa sapere il direttore dell’unità operativa di ginecologia Antonino Lo Re. “Abbiamo intrapreso una fattiva collaborazione anche col dottor Spolaor di Feltre. In un’ottica di rete, quindi, le pazienti potranno fare a Pieve di Cadore il colloquio, il prelievo degli ovociti e l’impianto, mentre si potranno rivolgere al centro feltrino per tutto il resto”.

Sorry, the comment form is closed at this time.