Fecondazione Assistita

Fecondazione Assistita: i numeri

Ogni anno sono 63 mila le coppie che si rivolgono agli oltre 300 centri italiani autorizzati per trattamenti di riproduzione medicalmente assistita. Il 24,3% delle coppie italiane cerca una clinica fuori regione, e più della metà di queste coppie vorrebbe un centro pubblico o convenzionato. La Toscana nel 2011 ha accolto il 40% di non residenti, l’Emilia Romagna il 38% e il Friuli Venezia Giulia addirittura il 54% dei pazienti da fuori regione. Piemonte, Toscana, e Friuli Venezia Giulia, hanno deliberato un superticket e le prestazioni per la provetta si pagano, dai 200 euro per la inseminazione semplice agli 800 euro per una fecondazione in vitro (Fivet) o per una Icsi. Nel 2010 sono nati in Italia oltre dodicimila bambini grazie alle tecniche di fecondazione assistita, e in modo più sicuro anche grazie alla sentenza della Corte Costituzionale che nel 2009 ha cancellato l’obbligo assurdo di un unico e contemporaneo impianto di tutti gli embrioni fecondati. Lo stesso, almeno 4 mila vanno a cercare fuori dai confini nazionali soluzioni quali la fecondazione eterologa, l’ovodonazione, e l’embriodonazione che sono vietate Legge 40 del 2004.

Sorry, the comment form is closed at this time.