Fecondazione Assistita

Fecondazione Assistita al palo in Campania

Secondo il consigliere regionale del PD Nicola Caputo, la regione Campania non ha utilizzato i soldi previsti dalla Legge 40 del 2004 per promuovere l’utilizzo delle tecniche di fecondazione assistita previste dalla Legge. Così, le coppie con problemi ad avere un figlio sono costrette a cercare migliore fortuna in altre regioni o a rivolgersi a centri privati. “Nella nostra regione – spiega Caputo – il diritto ad avere un figlio si paga caro: il 90% dei trattamenti di fecondazione assistita viene eseguito in strutture sanitarie private, con un costo a carico del cittadino di parecchie migliaia di euro, mentre le strutture pubbliche, alcune delle quali di ottimo livello, vivono situazioni di grandi difficoltà”. Ricordiamo che in Campania vi sono strutture pubbliche nelle seguenti province: Avellino; Benevento; Caserta; Napoli; e Salerno.

Sorry, the comment form is closed at this time.