Fecondazione Assistita

Archivio di: April 2012

 

Carlo Flamigni: giornate della laicità

Il professor Carlo Flamigni, uno dei padri della fecondazione assistita in Italia, è il responsabile scientifico del Festival Giornate della Laicità che si terrà a Reggio Emilia dal 20 al 22 aprile: Tre giorni dedicati alla laicità per rivendicare il diritto di avere diritti, come dice il Professor Flamigni.

Tutti gli incontri saranno impostati con un confronto tra una coppia di parole antitetiche, una scelta da chi pratica il valore della laicità e l’altra da chi si ispira a scelte clericali – si veda ad esempio la polemica fra procreazione medicalmente assistita e riproduzione medicalmente assistita.

La fecondazione assistita si è voluto definirla su pressione della Chiesa Cattolica “fecondazione eterologa“, dice Flamigni. Se lei prende il vocabolario e cerca l’aggettivo “eterologo”, scoprirà che significa “di specie diverse”, mentre in realtà stiamo parlando solo di un donatore esterno alla coppia.

 

Fecondazione Assistita al palo in Campania

Secondo il consigliere regionale del PD Nicola Caputo, la regione Campania non ha utilizzato i soldi previsti dalla Legge 40 del 2004 per promuovere l’utilizzo delle tecniche di fecondazione assistita previste dalla Legge. Così, le coppie con problemi ad avere un figlio sono costrette a cercare migliore fortuna in altre regioni o a rivolgersi a centri privati. “Nella nostra regione – spiega Caputo – il diritto ad avere un figlio si paga caro: il 90% dei trattamenti di fecondazione assistita viene eseguito in strutture sanitarie private, con un costo a carico del cittadino di parecchie migliaia di euro, mentre le strutture pubbliche, alcune delle quali di ottimo livello, vivono situazioni di grandi difficoltà”. Ricordiamo che in Campania vi sono strutture pubbliche nelle seguenti province: Avellino; Benevento; Caserta; Napoli; e Salerno.