Fecondazione Assistita

Notizie Fecondazione Assistita a Campobasso

A Campobasso il Centro di fecondazione assistita c’era. Era pubblico e funzionava bene. Aveva sede presso l’Ospedale Cardarelli, era stata aperta nel 2005 ed era diretta dal Professor Cioffi, luminare del ramo, docente universitario di “Infertilità di coppia” nella Scuola di Specializzazione della Università degli Studi “Federico II” di Napoli. I risultati erano superiori alla media nazionale. Eppure, ora è “momentaneamente” chiusa e non si sa cosa succederà. L’équipe del professor Cioffi è stata liquidata senza alcuna spiegazione dalla Asrem del Molise: “A luglio è terminata la convenzione stipulata con la mia equipe – spiega da Salerno, dove lavora – e nonostante la richiesta di chiarimenti da parte mia e dei miei collaboratori, la convenzione non è stata rinnovata, a differenza degli anni scorsi. Cinque anni di eccellenza, con dati esplicativi e al di sopra della media nazionale, sono stati cancellati in un colpo”.

Perché? Vaticano ci cova? O semplici lotte politiche? Sia quello che sia, le donne, amareggiate e indignate, stanno raccogliendo le firme contro questa situazione assurda, e sono arrivata a più di 1.200 firme in pochi giorni. Così una donna molisana: “Non poter avere un figlio naturalmente è un fatto che segna profondamente una coppia, soprattutto la donna. All’inizio si fa fatica ad accettare l’idea di dover ricorrere a un centro di procreazione assistita e sottoporsi a uno o più cicli di stimolazioni, ma presto ci si rende conto che questo, spesso, rappresenta l’unica speranza. Avere la possibilità di farsi seguire da un centro di così alta professionalità quale quello di Campobasso (il terzo in Italia per risultati) senza dover affrontare grandi spese e viaggi di speranza chilometri, non è cosa da poco. Per me, che l’ho vissuta, è stata forse l’unica occasione in cui mi sono sentita fortunata di vivere nella mia regione. Fortunata e orgogliosa, perché molte sono state le coppie provenienti da altre regioni”.

Sorry, the comment form is closed at this time.