Fecondazione Assistita

Meglio con un papà giovane

Per il successo della fecondazione assistita è importante anche l’età del papà: passata una certa età, aumentano le probabilità di insuccesso di una gravidanza. L’aborto spontaneo è quasi sempre stato associato all’età della madri, con le donne che superano i 35 anni che sono state considerate a rischio aborto spontaneo. Ma parte della responsabilità ricade sui papà: le donne rimaste incinte da uomini con un’età superiore ai 40 anni hanno molte più probabilità di subire un aborto spontaneo. Ma anche lo sperma infatti peggiora con il tempo abbassando la percentuale di successo di una gravidanza. Un gruppo di ricercatori del Centro per la Riproduzione Assistita Eylau (Parigi, Francia) ha analizzato ben 21.239 inseminazioni uterine di 12.236 coppie. Dall’analisi dei dati raccolti é emerso che l’età avanzata del padre rende la gravidanza molto più difficile, perché con l’avanzare dell’età il Dna contenento nello sperma subisce dei danni.

Sorry, the comment form is closed at this time.