Fecondazione Assistita

Fecondazione Assistita, si torna indietro

Nuovo governo e subito si torna indietro sulla Legge 40 del 2004 che regola la fecondazione assistita. Carlo Giovanardi, neo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Famiglia, non ha atteso neppure un istante: “Cambieremo le linee guida della circolare della Turco in materia di fecondazione assistita”. Cosa sono le linee guida? La Legge 40 del 2004 stabilisce che il governo deve stabilire le linee guida ogni tre anni, “in rapporto all’evoluzione tecnico-scientifica”.

Le linee guida elaborate dal centrodestra nel 2004 erano state bocciate da ben tre tribunali amministrativi, quelli di Roma, di Cagliari e di Firenze per “eccesso di potere”. Lo scorso 30 aprile l’allora Ministro della Salute Livia aveva cercato di allentare un po’ la presa della Legge 40, consentendo la possibilità di accedere a trattamenti di fecondazione assistita ai portatori di malattie sessualmente trasmissibili ed eliminando il divieto alla diagnosi preimpianto degli embrioni.

Dura la reazione di Vittoria Franco, ministro delle Pari Opportunità del governo ombra del PD: “Il sottosegretario Giovanardi non sa di cosa parla. Le linee guida emanate dal ministro Turco hanno risolto specifiche questioni che impedivano ad alcune persone il ricorso alle tecniche di procreazione assistita, rendendo più più umana la legge sulla procreazione assistita e ponendo rimedio alle questioni sollevate dalle sentenze dei tribunali di Cagliari e di Firenze nonché del Tar del Lazio.

Sorry, the comment form is closed at this time.